Home / Archivio News / La zucca, tante proprietà a calorie (quasi) zero

La zucca, tante proprietà a calorie (quasi) zero

Cibo amico! Gustosamente.it e Giulia – di professione nutrizionista – danno inizio a una nuova collaborazione che permetterà di pubblicare mensilmente articoli che aiuteranno i nostri lettori a essere sempre informati sulla bontà di frutta e verdura (ma anche carne e pesce) di stagione!

Di cosa parleremo oggi? Di Zucca!

Tipico ortaggio autunnale dal sapore dolce e gustoso, la zucca sembrerebbe contenere molto zucchero e tante calorie; invece è un ottimo alimento amico delle diete ipocaloriche (apporta solo 17 Kcal per 100g!) e va benissimo anche per i diabetici grazie alla scarsa presenza di glucidi.

Come suggerisce il colore arancione, la zucca è ricca di betacarotene, utilizzato dal nostro organismo per formare la vitamina A, di vitamine B, C ed E, di sali minerali quali calcio, fosforo, magnesio, potassio e ferro e contiene anche una buona quantità di fibre.

Questo ortaggio apporta importanti proprietà benefiche e terapeutiche, dovute soprattutto alle potenzialità del betacarotene presente nella polpa: protegge il sistema cardiocircolatorio, agisce come antinfiammatorio,presenta proprietà antiossidanti, contrastando l’azione dei radicali liberi e rallentando l’invecchiamento cellulare, e anche proprietà sedative risultando indicata per chi soffre di ansia, nervosismo e insonnia.

L’olio ricavato dai semi di zucca, essendo ricco di acido oleico e linoleico, è un rimedio naturale per ridurre i lipidi presenti nel sangue ed è quindi utile per prevenire e combattere l’arterosclerosi; inoltre viene utilizzato anche per lenire le scottature , i pruriti o le infiammazioni della pelle. La polpa viene invece usata anche in cosmetica per la preparazione di alcune maschere per il viso.

 

butternut-squash-399415_1280Ma quindi…come possiamo cucinare la zucca?

– I semi possono essere mangiati dopo averli salati ed essiccati o arrostiti in forno;

– I fiori sono squisiti fritti o scottati in padella come base per frittate o pasta;

– La polpa presenta maggiori impieghi: dopo averla privata della scorza può essere cotta a vapore o bollita per preparare minestroni o zuppe, ma può essere anche tagliata a cubetti e cucinata in padella, aggiungendo olio extravergine di oliva, sale, pepe e rosmarino. Ottima anche la cottura al forno, tagliando la zucca a spicchi. Non dimentichiamoci che la polpa lessata o cotta in padella e poi schiacciata, può rappresentare la base per torte o dolcetti gustosi e originali!

Riguardo Giulia Aghemo

Giulia Aghemo
Biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie mediche; amo lo sport e sono "una buona forchetta"!

Controlla anche

Radici del Sud 2019, connubio fra enologia ed alta cucina

Lunedì 10 giugno torna il Salone dei vini e degli oli del Meridione al Castello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.