Piemonte Tag

Piatlina
Le nostre montagne nascondono tradizioni gastronomiche antiche ed “ingredienti” preziosi per il buongustaio. Come la piatlina della Valle Grana. Oggi trovare delle buone patate, asciutte e saporite, è sempre più difficili, tant’è che le nuove generazioni conoscono ormai sono quelle umide, dal sapore un po’ dolciastro in vendita nei supermercati. Se però siete tra quelli che adorano questo tubero ed amano la ricerca delle  “buone cose di una volta”, allora vi segnaliamo una meta che concilia queste due passioni: Valle Grana. Si tratta di una valle del cuneese attraversata dalLeggi l'articolo
Come da tradizione, il giorno 10 agosto Costigliole d’Asti propone “Calici di Stelle” con l’attesa “Cena sotto le stelle”. Calici di Stelle è una bella occasione per ritrovarsi a tavola e gustare le eccellenze della cucina locale proposte in sinergia tra la Pro Loco di Costigliole d’Asti e diversi ristoratori del territorio comunale che hanno aderito all’iniziativa Cena sotto le stelle (Piazza Umberto I, ore 20 di sabato 10 agosto): Enoteca Roma, Maica, Podere La Piazza, Ghost, La Vecchia Posta e Peperone Rosso. Il menu di Cena sotto le stelle propone antipasto misto, anguilla,Leggi l'articolo
Neviglie è un piccolo comune cuneese delle Langhe Occidentali. Questo paese a forte vocazione vinicola organizza Goodwine. Giunta alla 14esima edizione, Goodwine è una manifestazione in cui si fondono enogastronomia e cultura, a tradizione “langarola”. Infatti, la collina di Neviglie fu cara allo scrittore Beppe Fenoglio che la cita  nel suo Partigiano Johnny e soprattutto nel racconto Il trucco, dove il borgo e la campagna circostante fanno da sfondo alla narrazione di eventi partigiani Strutturata in tre giorni, Goodwine 2018 prevede, il 13 luglio, l’apertura alle ore 19 con unaLeggi l'articolo
Torna domenica 6 maggio, nel cuneese, l’atteso appuntamento con “Il Giorno delle Orchidee”. “Il Giorno delle Orchidee” è il principale evento primaverile dal carattere naturalistico proposto dal Comune di Castiglione Tinella (Cuneo) insieme a Associazione Contessa di Castiglione e Bottega del vino Moscato, con il contributo della azienda agricola La Morandina. Il ricco programma della giornata prevede una camminata sui sentieri tra le vigne di Moscato fino al Bosco delle Badie, dove si potrà ammirare l’orchidea spontanea Orchis Purpurea e dove sarà servita una “generosa merenda di mezzogiorno” ai partecipanti. Momento centrale e suggestivo della giornata saràLeggi l'articolo
Questi giorni di dicembre, in cui i cambiamenti climatici sembrano aver scombussolato l’andamento e la durata delle stagioni. Questi cambiamenti climatici, però, possono portare anche a scoperte ed emozioni impreviste ed imprevedibili. Basta avere gli occhi e l’animo predisposti per coglierle. A questo proposito, se avete tempo durante le imminenti feste natalizie, investite uno di quei giorni per un giro nell’Alta Langa cuneese. L’Alta Langa è quel susseguirsi di colline delle Langhe piemontesi ai confini con la Liguria, con quote massime attorno ai 750 m, ma si toccano anche gliLeggi l'articolo
Olimpiadi dell'Ignoranza

Scritto il Lug 26, 2016Da La RedazioneIn Ultimissime

A Baveno (VB) le Olimpiadi dell’Ignoranza

A Rio iniziano le Olimpiadi sportive, a Baveno (Verbania) si disputano le Olimpiadi dell’Ignoranza! Premi a sorpresa per i "vincitoriLeggi l'articolo
100% Costigliole 2016

Scritto il Giu 8, 2016Da La RedazioneIn Ultimissime

A 100% Costigliole sfila l’eccellenza locale

100% Costigliole è l’appuntamento annuale che ha per obiettivo la valorizzazione delle eccellenze produttive delle terre di Costigliole d’Asti. Ritorna 100% Costigliole. Venerdì 17 giugno dalle ore 19 alle ore 24, sabato 18 dalle ore 17 alle ore 24 e domenica 19 dalle ore 11 alle ore 21, a Costigliole d’Asti (AT) la locale Cantina comunale di Via Roma 9 proporrà una vera e propria full immersion nell’eccellenza enologica costigliolese. Sui lunghi banconi della cantina sfileranno vini rossi, bianchi, bollicine, rosati, passiti e distillati. Saranno inoltre proposti cioccolato e abbinamenti spiritosi.Leggi l'articolo

Scritto il Mar 31, 2016Da La RedazioneIn Buono a sapersi

Ruché, vitigno magico e misterioso

Ruchè è un vitigno originario dell’area collinare di Castagnole Monferrato (Asti). Il Ruchè è un vitigno monferrino dalla storia relativamente giovane e priva di documenti significativi, ma con caratteristiche morfologiche ed analitiche che lo rendono sicuramente inconfondibile, diverso dagli altri vitigni presenti in zona. Secondo la tradizione questa varietà è presente sin dai tempi più antichi nella zona di Castagnole Monferrato e i racconti degli anziani tramandano ricordi di occasioni speciali e ricorrenze storiche in cui questi vini venivano consumati in loco. Il nome Ruchè ha etimologia incerta, tuttavia alcuni ipotizzano unLeggi l'articolo

Scritto il Feb 8, 2016Da La RedazioneIn Ultimissime

Gran Carnevale a Costigliole d’Asti

A Costigliole d’Asti il Gran Carnevale si apre sabato 13 febbraio con un importante incontro enogastronomico. Alle ore 20 nel salone comunale il Gran Cenone di Carnevale offre un ricchissimo menu che prevede antipasti piemontesi, cappelletti in brodo, gran bollito misto con bagnet e budino di panettone. E’necessaria la prenotazione entro e non oltre mercoledì 10 febbraio (tel. 349.6732640). I tradizionali festeggiamenti mascherati continuano per le vie  e le piazze del paese domenica 14 febbraio dalle ore 14.30: saranno protagonisti il Complesso Bandistico Costigliolese, gli sbandieratori e i musici delLeggi l'articolo
Il gianduiotto, cioccolatino "inventatot" da Pier Paul Caffarel
Il gianduiotto, il delizioso cioccolatino a forma di barca rovesciata, nacque ufficialmente a Torino nel corso del Carnevale del 1865. Il padre del gianduiotto fu il ricco valdese Pier Paul Caffarel, il cui nome è legato ad un famoso marchio dolciario tuttora in attività. Pier Paul Caffarel nacque nel 1783 nelle Valli Occitane Valdesi, a Luserna San Giovanni, in provincia di Torino. Nel 1826 rilevò una piccola conceria a Torino che trasformò in fabbrica di cioccolato. Caffarel comperò un macchinario innovativo che riusciva a produrre ben 320 chili d’impasto al giorno e, soprattutto, una macchina idraulica che servivaLeggi l'articolo