Torta Tenerina, il dolce della regina innamorata

La Torta Tenerina è dedicata ad Elena, la più dolce delle regine d’Italia.

Regina Elena del MontenegroSe Napoli può vantarsi di aver dato il nome di una regina (Margherita, moglie del re Umberto I) ad una sua particolare pizza, Ferrara può fare altrettanto per il suo dolce più tradizionale, la Torta Montenegrina o Torta Regina del Montenegro, o anche Torta Tenerina.

Questo dolce fu creato in onore di Elena Petrovich del Mentenegro, seconda regina d’Italia, per celebrarne il carattere. Il 24 ottobre 1896 la principessa montenegrina era convolata a nozze con Vittorio Emanuele III. Già al tempo del loro primo incontro avvenuto al teatro La Fenice di Venezia, in occasione dell’Esposizione Internazionale d’Arte. Per le cronache rosa dell’epoca fu amore a prima vista.

La regina Elena divenne nota come sposa dolce e dal cuore tenero. E la deliziosa torta tenerina, con la sua sottile crosticina meringata e l’interno languidamente morbido, ne è la corrispondente realizzazione pasticciera. I ferraresi, in virtù dell’interno piacevolmente appiccicoso che si scioglie in bocca, le diedero subito il soprannome dialettale di Torta Tacolenta, mentre l’appellativo più gentile di Tenerina venne in seguito, per sottolineare l’amore tra i due regali personaggi.

Per i ferraresi fu preso la torta tacolenta, per la sua consistenza interna quasi appiccicosa che però si scioglie piacevolmente in bocca.

Torta Tenerina, delizia per gli amanti del cioccolato

Preparata con una base di cioccolato fondente, burro, zucchero, uova e pochissima farina, la torta Tenerina, una volta sfornata, ha la particolarità di rimanere bassa e con un cuore tenerissimo e umido, vera delizia per i cultori del cioccolato. Questa la ricetta originale ferrarese.

Torta TenerinaIngredienti – 200 grammi di cioccolato fondente, 125 grammi di burro, 2 uova, 100 grammi di zucchero, 2 cucchiai scarsi di farina, pizzico di sale.

Preparazione – Mettete a sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria fino a che sia cremoso e liscio. Aggiungete il burro a cubetti e lasciate intiepidire il composto.

Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero: sbattete per bene fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Sempre sbattendo, unite il composto di cioccolato e burro a quello di tuorli e zucchero e alla farina: versate la crema ottenuta in una ciotola capiente. Se il composto è troppo denso aggiungere un po’ di latte, dovrà risultare liscio e cremoso. A parte, montate gli albumi con un pizzico di sale, sbattete fino a che non si formi un crema bianca compatta; poi, incorporateli delicatamente al composto di cioccolato (dal basso verso l’alto).

Imburrate e infarinate una tortiera del diametro di 24 centimetri e versateci dentro l’impasto della torta: infornate in forno già caldo a 180° per 25-30 minuti, quindi spegnete il forno e lasciate raffreddare la torta tenendo lo sportello del forno socchiuso. Una volta fredda, ponetela su di un piatto da portata e cospargetela di zucchero a velo.

Tags : , , , , ,

Alcune informazioni sull'autore

La Redazione

Vi proponiamo il gusto di mangiare, bere bene, ma anche il gusto di sapere, di scoprire curiosità della passione per la nostra Penisola.