Home / GustoMagazine / Da Cròta an Cròta, una camminata tra natura ed enogastronomia langarola

Da Cròta an Cròta, una camminata tra natura ed enogastronomia langarola

I produttori vitivinicoli, i ristoranti e la Pro Loco Amici di Montelupo (Cuneo) organizzano per domenica 30 giugno Da Cròta an Cròta. Si tratta di una divertente passeggiata tra cantine, vigneti e campi, per assaporare vini tipici, ottimi piatti e scoprire questo piccolo paese di Langa accompagnati da musiche e canti, oltre a creare un rapporto diretto tra produttori e consumatori.

Come si svolge l’evento

A tutti i partecipanti, all’atto dell’iscrizione verrà consegnato un bicchiere per la degustazione e, al termine della manifestazione, una bottiglia di vino con etichetta ricordo, offerta dai produttori di Montelupo Albese.

A tutti gli effetti Da Cròta an Cròta è una vera e propria camminata enogastronomica con un menù che si sviluppa tappa dopo tappa.

Partenza ore 9.15. Prima tappa, aperitivo presso Taverna Barb Bees (via Tagliata, 6); seconda tappa,  primo antipasto (insalatina di coniglio, castagne e castelmagno) presso l’azienda agricola Giachino Claudio (via Brantegna, 41); terza tappa, secondo antipasto  (battuta di fassona al coltello) presso Cantina Oriolo (via Pilone Sorba, 12); quarta tappa, terzo antipasto ( peperoni ripieni) presso Cantina Oriolo (via Pilone Sorba, 12); quinta tappa, primo piatto (agnolotti alla piemontese) presso l’azienda agricola Fratelli Berruto (via Mortizzo, 41); sesta tappa, secondo piatto (arrosto con contorno) presso l’azienda agricola Sobrero Giorgio (via o l, 13); settima tappa, formaggi misti presso La Ruota (via Mortizzo, 91); ottava tappa, arrivo verso le ore 15.

Prezzi: 30 euro gli adulti, 18 euro fino a 18 anni, gratis sotto i 12 anni.

1 (20%) 1 vote[s]

Riguardo Redazione

Redazione
Vi proponiamo il gusto di mangiare, bere bene, ma anche il gusto di sapere, di scoprire curiosità della passione per la nostra Penisola.

Controlla anche

Malga Zirmait

Quelli di lassù, vita di una famiglia in malga

No,  malga Zirmait non è una malga affollata con le tovaglie kitsch e le cameriere …