Biroldo, la rivincita dei tempi grami

Un tempo le varianti erano pressoché infinite e ogni famiglia custodiva con orgoglio un ingrediente segreto che rendeva speciale il suo Biroldo.

Oggi invece sono rimasti in pochi a farlo sia per la manualità necessaria sia per il gusto particolare e spesso le persone più anziane non vogliono neppure sentirlo nominare poiché per loro rappresenta il cibo povero dei tempi grami.

Ma la gente poco per volta ha riscoperto quest’insaccato e molti macellai della Valle del Serchio hanno ripreso a produrlo, da ottobre ad aprile.

Per saperne di più clicca qui.

Lascia il tuo voto!

Tags : , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.