Home / Lo sapevate che...? / Amanti del Marrone, a rapporto!

Amanti del Marrone, a rapporto!

Un appuntamento imperdibile per gli amanti del Marrone.
Se nel weekend del 18-20 ottobre passate dalle parti di Cuneo, vi consigliamo una visita alla Fiera Nazionale del Marrone, giunta alla sua edizione numero 21.

Centinaia di espositori, riempiranno per tre giorni il centro storico di Cuneo, invadendo di profumi, sapori e colori le principali piazze della parte antica della città, permettendo di gustare i migliori prodotti dell’Italia e dell’Europa.

Oltre ai momenti esclusivamente enogastronomici, la Fiera offrirà ampio spazio anche all’artigianato d’eccellenza, a cui si affiancano laboratori didattici, iniziative culturali, proposte turistiche, mostre, spettacoli e concerti.

La manifestazione qualifica e promuove il castagno da frutto e da legno, tutelando e incentivando la commercializzazione.

Un appuntamento irrinunciabile per ogni intenditore e per chiunque desideri vivere un fine settimana immerso nella genuinità cuneese.

Ma per arrivare preparati all’appuntamento, conoscete la differenza tra marrone e castagna?
Nel 1939 esisteva già un decreto che li distingueva.

Per farla breve: le castagne non sono molto grosse, sono schiacciate da un lato, hanno una buccia resistente e colore bruno scuro con polpa saporita.

I marroni sono più grossi, hanno un riccio che racchiude al massimo 2 o 3 frutti, hanno forma a cuore con buccia striata di colore marrone chiaro e polpa dolce, il frutto è privo della pellicina interna alla polpa. La castagna è il frutto della pianta selvatica, il marrone è quello della pianta coltivata e migliorata con successivi innesti.

Voi quale preferite?

Riguardo Redazione

Redazione
Vi proponiamo il gusto di mangiare, bere bene, ma anche il gusto di sapere, di scoprire curiosità della passione per la nostra Penisola.

Controlla anche

La storia della moka, una storia italiana.

Chi ha detto che osservare la propria moglie svolgere i lavori domestici non sia un …