Home / Altre storie / Alla scoperta dell’agricoltura biodinamica

Alla scoperta dell’agricoltura biodinamica

Alzi la mano chi conosce l“Agricoltura Biodinamica”! In molti ne parlano, alcuni la praticano, in pochi la capiscono.

C’è chi la confonde con la coltivazione biologica, chi crede sia solo una pratica per vegani, chi si immagina sia frutto di un’alchimia creata da uomini metà stregoni e metà fruttariani.

Il progetto “Bio Dinamico” è nato proprio per questo: divulgare, promuovere e valorizzare i prodotti provenienti da agricoltura Biodinamica tramite seminari specifici e cooking show ad hoc.

Sei tappe in giro per l’Italia: Milano, Roma, Bari, Napoli, Firenze e Santa Maria Capua Vetere (CE), ciascuna con un argomento specifico legato al mondo dell’agricoltura e della cutura biodinamica.

Ma cosa significa “Agricoltura Biodinamica?”

La definizione cita così: un insieme di pratiche pseudoscientifiche basate sulla visione spirituale antroposofica del mondo elaborata dal teosofo ed esoterista Rudolf Steiner attuate durante la produzione agricola, in particolare di prodotti alimentari.

Steiner, teosofo austriaco, fu un personaggio sempre molto discusso e proprio il suo legame alla pratica agricola, ha portato i tradizionalisti a paragonare i biodinamici ad una sorta di esoterici.

Gli animali presenti nelle fattorie biodinamiche vengono utilizzati solo per la produzione di concime. Nessuna macellazione dunque e nessuno sfruttamento. Un ciclo della natura, seguito rigorosamente dal susseguirsi delle stagioni che porta ad una produzione di altissima qualità.

Va riconosciuto sicuramente il basso impatto ambientale delle aziende che si cimentano in questo tipo di agricoltura. Chi crede in questa “missione” utilizza la biodinamica non solo come strumento per la produzione di vegetali più saporiti e sani, ma anche come strumento per la sostenibilità e tutela ambientale.

La domanda lecita a questo punto è una sola: si tratta di una attuale mania oppure un reale e in parte innovativo modo per rilanciare l’agricoltura e il consumo più consapevole dei prodotti vegetali?

Lascia il tuo voto!

Riguardo Redazione

Redazione
Vi proponiamo il gusto di mangiare, bere bene, ma anche il gusto di sapere, di scoprire curiosità della passione per la nostra Penisola.

Controlla anche

Liguria, voglia di rilancio dopo i disastri naturali

Quella della Liguria era probabilmente la conferenza stampa più attesa, tra le tante organizzate nel …