• 25 2018 settembre

    La Ciuìga, un salume “povero” ma mai … Banale

    La Ciuìga è uno dei tanti prodotti della cucina italiana che, dopo aver rischiato la scomparsa, “rivivono” grazie all’essere diventato Presidio Slow Food. La Ciuìga arriva da una storia contadina di povertà e sopravvivenza montanara, nella seconda metà dell’800. Prodotto unicamente a San Lorenzo in Banale (uno dei “Borghi più belli d’Italia”, in provincia di Trento) è un capolavoro di

    ( Leggi l'articolo )

    La Ciuìga è uno dei tanti prodotti della cucina italiana che, dopo aver rischiato la scomparsa, “rivivono” grazie all’essere diventato Presidio Slow Food. La Ciuìga arriva da una storia contadina di povertà e sopravvivenza montanara, nella seconda metà dell’800. Prodotto unicamente a San Lorenzo in Banale (uno dei “Borghi più belli d’Italia”, in provincia di Trento) è un capolavoro di

    Leggi l'articolo
  • 24 2018 settembre

    Fonduta, un piatto tradizionale … transnazione

    La fonduta è un piatto a base di formaggio fuso, tipico dell’arco alpino compreso tra la Valle d’Aosta, il Piemonte, la regione francese della Savoia e la parte sud-occidentale della Svizzera. La ricetta della fonduta non è unica per tutte queste zone perché cambia, ad esempio, il tipo di formaggio utilizzato, e, come capita di sovente per le “cose” di cucina, le

    ( Leggi l'articolo )

    La fonduta è un piatto a base di formaggio fuso, tipico dell’arco alpino compreso tra la Valle d’Aosta, il Piemonte, la regione francese della Savoia e la parte sud-occidentale della Svizzera. La ricetta della fonduta non è unica per tutte queste zone perché cambia, ad esempio, il tipo di formaggio utilizzato, e, come capita di sovente per le “cose” di cucina, le

    Leggi l'articolo
  • 27 2018 agosto

    La milanese “michetta”, regalo degli odiati austro-ungarici

    Un pane può entrare a far parte della storia di una città. È il caso della milanesissima michetta. Nella prima metà dell’Ottocento Milano viveva con sempre più insofferenza non solo la presenza sul territorio dell’esercito austro-ungarico d’occupazione, comandato con polso fermo, dal 1834 al 1848, dal settantenne feldmaresciallo boemo Josef Radetzky (che aveva scelto come sede del suo quartier generale

    ( Leggi l'articolo )
    Michetta

    Un pane può entrare a far parte della storia di una città. È il caso della milanesissima michetta. Nella prima metà dell’Ottocento Milano viveva con sempre più insofferenza non solo la presenza sul territorio dell’esercito austro-ungarico d’occupazione, comandato con polso fermo, dal 1834 al 1848, dal settantenne feldmaresciallo boemo Josef Radetzky (che aveva scelto come sede del suo quartier generale

    Leggi l'articolo

Cucina gustosa

Fonduta, un piatto tradizionale … transnazione

La fonduta è un piatto a base di formaggio fuso, tipico dell’arco alpino compreso tra la Valle d’Aosta, il Piemonte, la regione francese della Savoia e la parte sud-occidentale della Svizzera. La ricetta della fonduta non è unica per tutte queste zone perché cambia, ad esempio, il tipo di formaggio utilizzato, e,

settembre 24, 2018
Strudel di mele

Buono a sapersi

La Ciuìga, un salume “povero” ma mai … Banale

La Ciuìga è uno dei tanti prodotti della cucina italiana che, dopo aver rischiato la scomparsa, “rivivono” grazie all’essere diventato Presidio Slow Food. La Ciuìga arriva da una storia contadina di povertà e sopravvivenza montanara, nella seconda metà dell’800. Prodotto unicamente a San Lorenzo in Banale (uno dei “Borghi più

settembre 25, 2018
Piatlina

Lo sapevate che...?

Michetta

La milanese “michetta”, regalo degli odiati austro-ungarici

Un pane può entrare a far parte della storia di una città. È il caso della milanesissima michetta. Nella prima metà dell’Ottocento Milano viveva con sempre più insofferenza non solo la presenza sul territorio dell’esercito austro-ungarico d’occupazione, comandato con polso fermo, dal 1834 al 1848, dal settantenne feldmaresciallo boemo Josef

agosto 27, 2018
Merluzzo all'aria aperta della Norvegia
Quaresima di Brueghel
Cassetta di aglio
Panorama di San Venanzo