• 18 2018 novembre

    Jambon de Bosses, lo speziato prosciutto della Valle d’Aosta

    In Valle d’Aosta c’è una piccola località che produce un eccellente e profumato prosciutto crudo. Il Vallée d’Aoste Jambon de Bosses Dop è un prosciutto crudo speziato con erbe di montagna, prodotto a 1600 metri di altitudine nell’omonima località di Saint-Rhémy-en-Bosses, situata nella Valle del Gran San Bernardo al confine con la frontiera svizzera. I primi documenti che ne testimoniano la produzione,

    ( Leggi l'articolo )
    Jambon de Bosses

    In Valle d’Aosta c’è una piccola località che produce un eccellente e profumato prosciutto crudo. Il Vallée d’Aoste Jambon de Bosses Dop è un prosciutto crudo speziato con erbe di montagna, prodotto a 1600 metri di altitudine nell’omonima località di Saint-Rhémy-en-Bosses, situata nella Valle del Gran San Bernardo al confine con la frontiera svizzera. I primi documenti che ne testimoniano la produzione,

    Leggi l'articolo
  • 18 2018 novembre

    Col farro e non solo col ferro fu costruito l’impero romano

    Se siete appassionati di romanzi storici ambientati nell’epoca di Roma antica, vi sarete senz’altro imbattuti nella descrizione di certe cene spartane a base di un “misterioso” puls. Il puls era una sorta di polenta di farro, il cereale più diffuso dell’antichità, come evidenziano ritrovamenti in Siria ed in Palestina risalenti a sette-ottomila anni fa. La diceria che l’impero romano fu

    ( Leggi l'articolo )
    Spighe di farro

    Se siete appassionati di romanzi storici ambientati nell’epoca di Roma antica, vi sarete senz’altro imbattuti nella descrizione di certe cene spartane a base di un “misterioso” puls. Il puls era una sorta di polenta di farro, il cereale più diffuso dell’antichità, come evidenziano ritrovamenti in Siria ed in Palestina risalenti a sette-ottomila anni fa. La diceria che l’impero romano fu

    Leggi l'articolo
  • 13 2018 ottobre

    Anche il pregiato tartufo servì come “diplomatico” per unire l’Italia

    Benché conosciuto fin dall’antichità, il tartufo cominciò ad essere appezzato solo a partire dal ‘700, fino a diventare un prezioso strumento politico nelle mani del Conte Camillo Benso di Cavour. Ottobre è tradizionalmente il mese delle castagne e del tartufo. In questo periodo in diverse parti d’Italia si organizzano eventi che hanno per protagonista questa sorta di tubero che ha

    ( Leggi l'articolo )
    Cesto di tartufi bianchi

    Benché conosciuto fin dall’antichità, il tartufo cominciò ad essere appezzato solo a partire dal ‘700, fino a diventare un prezioso strumento politico nelle mani del Conte Camillo Benso di Cavour. Ottobre è tradizionalmente il mese delle castagne e del tartufo. In questo periodo in diverse parti d’Italia si organizzano eventi che hanno per protagonista questa sorta di tubero che ha

    Leggi l'articolo

Cucina gustosa

Dal pane raffermo alla Pasta Mollicata

Il pane ha mille vite. Anche diventato raffermo, può essere componente in tante ricette gustose, come quella della Pasta Mollicata. «La storia dell’umanità inizia con il pane», diceva Pitagora, perché il pane è prodotto della natura e della cultura. «Il pane è alimento che ci nutre e ci trasmette vita

ottobre 2, 2018
Strudel di mele

Buono a sapersi

Jambon de Bosses

Jambon de Bosses, lo speziato prosciutto della Valle d’Aosta

In Valle d’Aosta c’è una piccola località che produce un eccellente e profumato prosciutto crudo. Il Vallée d’Aoste Jambon de Bosses Dop è un prosciutto crudo speziato con erbe di montagna, prodotto a 1600 metri di altitudine nell’omonima località di Saint-Rhémy-en-Bosses, situata nella Valle del Gran San Bernardo al confine con la

novembre 18, 2018
Spighe di farro
Cesto di tartufi bianchi
Tagliere di Ciuìga
Piatlina

Lo sapevate che...?

Michetta

La milanese “michetta”, regalo degli odiati austro-ungarici

Un pane può entrare a far parte della storia di una città. È il caso della milanesissima michetta. Nella prima metà dell’Ottocento Milano viveva con sempre più insofferenza non solo la presenza sul territorio dell’esercito austro-ungarico d’occupazione, comandato con polso fermo, dal 1834 al 1848, dal settantenne feldmaresciallo boemo Josef

agosto 27, 2018
Merluzzo all'aria aperta della Norvegia
Quaresima di Brueghel
Cassetta di aglio
Panorama di San Venanzo